venerdì 7 aprile 2017

Recensione: Il passaggio per il secondo cerchio di Juana Coluccio

Cover: 

Eccoci a parlare nuovamente di un romanzo edito dalla Omnia One group, una casa editrice che sta prendendo largo piede, poi basta guardare la cover per far innamorare chi ama leggere fantasy... Il passaggio per il secondo cerchio è stato letto per voi da Claudia... e questa è la sua opinione...


Ciao a tutti ragazzi!

Sono tornata con una nuovissima recensione pronta per essere sfornata, quindi non divulghiamoci troppo in ciance e andiamo al sodo!
Da amante del genere distopico-fantasy vi propongo un nuovo titolo edito per la Omnia One Group pubblicato pochissimo tempo fa, circa il 22 febbraio del 2017.
Si tratta di un fantasy intitolato “Il passaggio per il secondo cerchio” di Juana Colluccio, di circa 375 pagine disponibile gratis su amazon per chi ha il Kindleunlimited o, sempre su amazon, a 0,99€ per il kindle normale!
Per quanto riguarda la copertina non posso far altro che lanciare un gridolino di gioia.
Dopo anni luce di copertine complicatissime e contorte finalmente si ritorna alla semplicità.
Ad ogni modo credo che la scelta dello sfondo e della ragazza stessa siano perfetti per il libro, combaciando perfettamente con il fulcro della storia.
E ora vi starete chiedendo”si Claudia, bella copertina, hai ragione, ma vuoi dirci di che tratta questa storia?” e avete perfettamente ragione!

"Ho l'incessante consapevolezza che viaggiare per raggiungerli è possibile" 

Il Passaggio per il secondo cerchio è un fantasy che percorre diverse tappe temporali , decidendo di partire con un momento presente per poi andare lentamente a ritroso nella mente della protagonista.
Questa scelta mi è piaciuta molto perché Juana (perdonami per questo mio tono confidenziale) è stata molto brava a dare una temporalità perfetta ad ogni vicenda, facendo si che non solo l’attenzione del lettore rimanesse continua e attenta, ma che potesse anche vedere quindi i vari precedenti e le successive conseguenze, nonché l’evoluzione stessa della vicenda in tutto il suo corso.
La sinossi è molto semplice e al tempo stesso anche molto complessa, e no ragazze, non sto impazzendo!
Elliz è un’adolescente normale, vive la sua giovinezza tranquilla e spensierata assieme all’amica Judi e al suo quasi- fidanzato.
La sua bellezza non è la prima e l’unica delle sue virtù, poiché durante il racconto  ci si può accorgere che è molto più di un semplice bel volto.
Elliz è una diciannovenne altruista  e coraggiosa, temeraria e  insolente e quando un giorno le viene donato un piccolo cari-on canterino la sua vita cambia completamente.
Strani incubi la tormentano di notte e appena l’estate è pronta a bussarle alla porta, in uno strano episodio, grazie allo stesso Cari-on, Judi e Elliz vengono proiettate in un altro mondo:il secondo cerchio, Marte.
Ma proprio mentre sta avvenendo questo passaggio metafisico Judi cade e pochi istanti dopo anche Elliz.
Al risveglio la giovane si troverà in un nuovo mondo totalmente differente al suo, dopo la sua presenza non verrà esclusivamente vista malamente dalla corte reale e i suoi cavalieri ma anche dai cittadini stessi e così Elliz sarà costretta a lottare non solo per la verità, ma anche per la sua salvezza.
Tra colpi di scena, magie,spade e amori, Elliz sboccerà in tutta la sua bellezza di donna, irrompendo nella vita di tutto i suoi nuovi compagni di vita sotto le spogli di una paladina!
Credo di aver svelato anche troppo visto che il centro di tutto il libro sta in queste mie poche parole, ma spero non ve la prendiate!
Ora, per quanto riguarda la mia impressione rispetto la storia devo ammettere di essere molto combattuta.
L’autrice da i piccoli dettagli messi tra le righe sembra aver raccolto veramente tantissime informazioni  e studiato nei minimi dettagli la vicenda, dando una veridicità unica al racconto.
Eppure allo stesso modo non posso che ammettere di aver provato un certo astio per tutti i personaggio, perché a mio pare troppo irreali non solo come personaggi e figure in se, ma anche nella loro interazione.
Elliz sembra una guerriero senza macchie e senza paure(riferimenti a Geronimo Stilton puramente casuali!Ahaha), non certo una diciannovenne comune, Noa, il nuovo e affascinatane cavaliere del secondo cerchio, troppo intrepido e coraggioso ma allo stesso tempo credulone e mammolone , il re stesso una figura senza alcun spessore.
A mio pare Juana ha creato uno sfondo perfetto, una storia completamente diversa da tutti i soliti schemi dove la magia, la bellezza di un pianeta completamente diverso e valori forti si uniscono  e si miscelano in maniera perfetta  creando una storia fiammeggiante.
Vi sono riferimenti e frasi che ho trovato veramente molto belli e degni di essere sottolineati e impressi su carta, ma secondo me andava messa più attenzione ad alcune sfaccettatura dei personaggi, rendendoli più veritieri!
Nonostante questo mi sento di fare dei grandi complimenti all’autrice ritenendola no solo una grande autrice ma anche una donna piena di valori!
Vi consiglio il libro se amanti del genere e lettori pronti ad una ventata di aria nuova e affascinante!
Detto questo vi auguro una buona lettura !

tre cuoricini 

Alla prossima lettura...

Nessun commento:

Posta un commento