sabato 8 aprile 2017

Recensione: Afferrami di Margaret Mikki

Cover: 

Buon pomeriggio... eccoci qui con un altra carrellata di recensioni... partiamo da un romanzo uscito qualche tempo fa, ma che ha colpito l'attenzione della nostra carissima Giusy... che dopo averlo letto... 
ecco la sua opinione...

Roxi aveva una vita normale, una casa, un amica, un lavoro. Ma tutto questo sparisce a causa di un debito che il suo patrigno ha deciso di riscattare usando lei. Roxi diventerà la prostituta di un uomo ricco e spietato Jake Walker. La sua vita sembra quasi finita quando le si presenta l’opportunità di evadere, di salvarsi… la sua opportunità si chiama Neeyd Myers.  Neeyd  non ha mai capito cosa fosse l’amore, per quanto sia bello e affascinante non ha mai trovato l’amore, Dalla morte dei suoi genitori si è chiuso nel suo dolore non facendo caso a chi poteva ferire, sarà Roxi a sciogliere questo cubetto di ghiaccio, sarà lei a far capitolare questo angelo dagli occhi dannati. Roxi però non ha messo in conto una cosa importante. .. i suoi sentimenti. La sua vita sembra una partita a carte, tutti bluffano ma cosa succede se ci si innamora del jolly? Roxi tenterà di scappare da persone pericolose  , e forse anche da se stessa,  e si avventurerà in luoghi oscuri e pericolosi dove persone senza scrupoli sono pronti a fargli del male per ottenere ciò che desiderano.  



Roxi e Neeyd non sono proprio i protagonisti che ci aspettiamo, la storia è molto interessante poiché ha sfumature particolari, che ti tengono col fiato sospeso … sono una perfetta romanticona lo ammetto, ma in questo caso devo ammettere che la storia di sesso/amore fra Neeyd e Roxi mi è piaciuta molto. Non è una di quei romanzi classici dove la fanciulla viene salvata dal suo principe, qua la fanciulla cerca di far di tutto per non farsi ammazzare, e per certi versi sarà lei a salvare lui questa volta. È un romanzo particolare, articolato da dettagli interessanti.  Non è stata una lettura pesante, il linguaggio non è difficile, la lettura è alquanto piacevole  ed è così ben descritto che mi sembrava quasi di vedere un film. Faccio i miei complimenti alla scrittrice per la fervida immaginazione, e l’ingegnosità che ha usato in questo romanzo, spero presto di leggere il sequel perché mi ha lasciato un retrogusto dolce-amaro e  voglio vedere come procederanno le  vite dei nostri splendidi protagonisti che con il loro coraggio, la loro forza, il loro impegno, ci hanno fatto capire come l’amore può  cambiare le carte sul tavolo. 

Quattro cuoricini per Afferrami
alla prossima lettura...


Nessun commento:

Posta un commento