lunedì 30 gennaio 2017

Segnalazione+Recensione: CONQUISTAMI SE CI RIESCI


TITOLO: Conquistami se ci riesci
AUTRICI: Rujada Atzori, Antonella Maggio
EDITORE: SElf Publish
DATA PUBBLICAZIONE: 27 Gennaio 2017
GENERE: Romance
Formato digitale: 1,99€

Buona sera lettori, 
a distanza di quasi un anno dall'apertura del mio blog eccoci nuovamente a parlare di loro, la coppia vincente del self italiano. Antonella Maggio e Rujada Atzori sono state due delle prime autrici recensite da questo blog con i loro romanzi Un'estate a Rimini per innamorarsi (acquistato in seguito da una casa editrice) e Una scommessa d'amore. Ora, dopo tanti altri romanzi, ci ritroviamo a parlare di loro con un romanzo scritto a quattro mani. Un romanzo destinato ad entrare nel cuore di chi già segue queste autrici da tempo, e ammalliare, invece chi di loro non ha ancora letto nulla. Ecco per voi la mia opinione: 

Melanie Ross è una ragazza nata in una famiglia estremamente religiosa (non per niente è figlia del pastore del Paese), ed è anche questa la sua condanna. Per la sua indole ribelle ed espansiva viene sempre tenuta d'occhio non solo dai genitori, ma anche dalle sorelle più grandi. Unico complice, suo fratello Gabriel che, come lei trasgredisce spesso e volentieri le regole imposte. La vita di Melanie sembra dover proseguire senza alcun intoppo, sta per prendere la maturità e come tutte le ragazze della sua età, le piace divertirsi e scoprire il sapore dei primi baci. Ma non tutto quello che luccica è oro e Mel lo scoprirà a sue spese. E proprio quando lei si prepara ad affronte l'ultimo anno di scuola senza troppo entusiasmo, nè intoppi, ecco che arriva Kyle Baker a distruggere i suoi piani. Kyle è il bulletto della scuola, irresistibile per tutte le ragazze tranne che per Melanie, che non solo sembra immune al suo fascino, ma detesta i modi arroganti e prepotenti del ragazzo. La missione di Kyle però è quella di conquistare il cuore di Melanie, e tra scaramucce, minacce e compromessi i due ragazzi si ritroveranno complici di un sentimento sbocciato a fior di pelle e incrementato con la passione di baci rubati. Ruotano attorno ai protagonisti personaggi di tutto rispetto che elettrizzano la storia e rendono il romanzo ancor più accattivante di quanto non lo fosse già. Una storia d'amore come non leggevo da parecchio tempo (diciamo paragonabile a I passi dell'amore, ma molto più spigliata e divertente e sopratutto con un finale che lascerà il lettore senza parole, ma con il cuore gonfio di felicità.). Un racconto che si fa leggere tutto d'un fiato, e che conquisterà i lettori. Un romanzo che consiglio non solo per la bellissima storia d'amore, ma anche per gli insegnamenti che si leggono tra le righe... perchè non sempre la ragione riesce a sopraffare il cuore. E non sempre chi decidiamo di amare è colui che riesce ad attraversare le vie dell'anima per arrivare lì dove i battiti del cuore si fanno più pressanti. 
Ancora una volta mi ritrovo a dire, brave Antonella e Rujada e grazie alla vostra sintonia ci avete regalato un altro piccolo capolavoro.

Cinque cuoricini




Alla prossima lettura...


Release Party: LOVING THE DEMON di Nicole Teso




Buona sera lettori,
dopo aver ospitato la cover del romanzo Loving the Demon eccoci qui a partecipare al release party del suddetto romanzo. Un libro che è destinato a far parlare di sè, molto chiacchierato ancora prima che venga pubblicato, e noi non potevamo farci sfuggire l'opportunità di leggerlo per voi, e sperimentare con i nostri occhi (e con le emozioni che ci trasmettevano le pagine scritte da Nicole) se vale la pena di buttarvi in questa nuova storia. La nostra carissima e affidabile Giusy si è immersa tra le pagine di Lovin the Demon, ma prima di scoprire la sua opinione con una recensione... vi lasciamo un piccolo assaggio...

"GUARDO LA DONNA CHE E' STATA CAPACE DI FARSI STRADA TRA IL GELO DEL MIO CUORE. GIACE A TERRA SUL PAVIMENTO IN UNO STATO CONFUSIONALE. POSSO PALPARE CON LE DITA IL FRUTTO DELLE MIE AZIONI. L'HO PIEGATA IN DUE, L'HO MESSA IN GINOCCHIO, L'HO SPEZZATA, MA NON SONO RIUSCITO A DISTRUGGERE LA SCINTILLA INFUOCATA CHE ARDE DENTRO DI LEI.



Dopo avervi incuriosito un po' con questi piccoli estratti... la parola a chi lo ha letto...


TITOLO: Loving the demon
AUTRICE: Nicole Teso
DATA PUBBLICAZIONE: 29 Gennaio 2017
EDITORE: Self Publish

Brittany Moore è una ragazza con dei demoni nel suo passato che la ossessionano, ecco perché decide di cambiare città trasferendosi a Las Vegas. Ma  i suoi incubi peggiori prendono vita. Incontra Jack l’uomo che la rende schiava in tutti i sensi.  Jake Evans è un uomo con un passato difficile e con l’anima tormentata è stato spezzato dal padre crudele e questo lo rende incapace d’amare. Un uomo con dei problemi, un uomo  senza cuore finchè  non rapisce Brittany per renderla schiava nel suo traffico di donne, tutto in lei lo fa impazzire i suoi capelli, i suoi occhi, il suo profumo che gli entra sottopelle. Lei è ammaliata da lui, tormentata dall’intensità dei suoi occhi. Lui è combattuto se lasciarla entrare nel suo cuore o allontanarla per renderla unicamente merce per i suoi clienti. Sono due anime confuse, sono due persone che si amano e si odiano ma non riescono a fare l’ una a meno dell’altro.. 
Pochi giorni per finirlo, un libro molto interessante che ti tiene con il fiato sospeso fino all’ultimo. Il romanzo ti trasporta in un nuovo mondo  mostrando un lato dell’amore totalmente inaspettato.  L’autrice riesce a far percepire, con il suo modo di scrivere fluido e coinvolgente, cosa provano le persone affette dalla Sindrome di  Stoccolma. Ci mostra i pensieri di Brittany e la sua forza di andare avanti nonostante gli orrori che subisce, e come i risultati dell’infanzia problematica di Jake si riflettano sul suo essere uomo. Complimenti per il bellissimo romanzo scritto dalla nostra Nicole Teso. Non attendo altro che di leggere il sequel.  

Cinque cuoricini per Jack e Brittany


Alla prossima lettura



venerdì 27 gennaio 2017

giveaway winner



Buon giorno lettori, con un po' di ritardo, perchè in questi giorni non sono riuscita a stare tanto dietro al blog, vi comunico il nome del fortunato che avrà a casa il romanzo L'amante di Lady Chatterley... siete pronti?... Vince...

Luce di Stella

Complimenti alla fortunata vicnitrice... che cordialmente mi ha inserito anche la sua mail nel commento! così provvederò a contattare personalmente... 
Grazie a tutti, comunque per aver partecipato... e state connessi per sapere quale sarà il prossimo classico che vi consiglio! 

Passate una piacevole giornata... presto per voi ci saranno in arrivo tante novità sugli scaffali della libreria e qualche recensione...

A presto...

lunedì 23 gennaio 2017

Un Tea letterario con... ILARIA MILITELLO


Buon giorno lettori... 
Iniziamo questa settimana con un'autrice dalle mille sfaccettature... diamo il benvenuto a Ilaria Militello

Francy: "Ciao Ilaria, e grazie per essere qui con noi oggi... 
come è nata la tua passione per la scrittura?"

Ilaria: "Ciao, grazie mille a te per l'opportunità che mi stai regalando!

La mia passione è nata quando ero piccola, ho sempre amato inventare storie fatte di avventure, di magia e mi chiudevo nella mia stanza per potermi trasportare in quei mondi in cui io ero la protagonista, questo l'ho fatto fino all'età di 13/14 anni, poi ho capito che crescendo non potevo più continuare così presi la decisione di diventare una scrittrice, se non potevo viverli giocando, almeno potevo viverli scrivendo."

Francy: "i generi che scrivi spaziano dal romance al fantasy e hai scritto anche due M/M... ma quale tra questi generi preferisci scrivere?"

Ilaria: "Sì mi piace mettermi in gioco con generi diversi, è molto divertente e stimolante, aiuta a crescere e diventare sempre più bravi, anche se il mio genere in assoluto è il fantasy! Amo questo genere perché da piccina amavo le storie che narravano di fate, folletti, streghe e vampiri. E' un genere che mi affascina e mi attira, sia nella letteratura sia nella cinematografia."

Francy: "dove trovi l'ispirazione per i tuoi romanzi? (capisco in pieno la passione per fate e folletti, li adoro anche io!)"

Ilaria: "L'ispirazione arriva quando meno me lo aspetto, capita spesso nei sogni (come questa notte che ho fatto un sogno assurdo sui giganti) ma anche da una foto, magari da un discorso fra due completi sconosciuti, oppure, una volta è arrivata anche aprendo la sorpresa dell'ovetto Kinder alla mia bambina"

Francy: "Bene.... quindi sei anche mamma... quali sono i momenti della giornata in cui ti dedichi alla scrittura?"

Ilaria: "Sì esatto, sono mamma di una splendida bambina di nome Lisa che ha 7 anni.
Ovviamente con una bimba tutto il mio tempo va per lei, le ore libere per la scrittura alle volte sono poche purtroppo, ma se non ho faccende e commissioni da sbrigare mi prendo la mattinata per scrivere e alle volte, se Morfeo non viene a portarmi via, anche alla sera."

Francy: "complimenti per la piccola, anche io sono mamma di due piccini e so che non è sempre facile conciliare il lavoro di mamma con la scrittura... 
quando scrivi lo fai in assoluto silenzio o preferisci ascoltare musica di sottofondo?"

Ilaria: "Wow! Che bello! Eh sì alle volte è davvero difficile!
Amo la musica, la mia passione per la scrittura va a pari passo con la musica e non oso immaginarne un mondo privo. Ho sempre bisogno della musica, tranne quando magari fuori piove e allora uso quella come "musica" di sottofondo perchè amo ascoltare il rumore della pioggia"

Francy: "quali canzoni ti stimolano di più?"

Ilaria: "Io sono un'appassionata di musica coreana, ascolto il kpop da tre anni a questa parte, il mio gruppo sono gli U-Kiss. Loro sono la mia fonte di energia, grazie alle loro canzoni mi sono tirata su da un periodo piuttosto nero. 
Ascolto anche Ed Sheeran e i Pentatonix, mi sono innamorata di loro quando ho ascoltato Hallelujah. Queste sono le canzoni che si trovano nel mio Mp3: U-Kiss, ancora U-Kiss e poi Ed Sheeran e i Pentatonix "

Francy. "capisco...vedo che sei molto attratta dalla cultura asiatica, si nota anche in quello che scrivi..."

Ilaria: "Sì, mi piace tantissimo! L'amore per la Corea del Sud è scoppiato quando ho conosciuto gli U-Kiss e ultimamente sto ambientando spesso e volentieri ogni storia lì, ma mi piace anche molto il Giappone, un amore nato quando andavo al liceo e leggevo i manga, volevo anche diventare una scrittrice di manga, ma logicamente io scrivevo solo la storia perchè nel disegno non sono così tanto brava!"

Francy: "la tua famiglia come vede il tuo lavoro da scrittrice?"

Ilaria: "Sono il mio sostegno e di questo ne sono felice! Quando ho deciso di fare sul serio, di voler pubblicare un libro avevo paura del loro giudizio, non so perchè ma credevo non approvassero, a dire la verità non so nemmeno spiegarti il motivo di questa paura che avevo, è stata una sorpresa e una gioia quando hanno gioito della mia idea e sono i miei primi fans e la mia forza perchè mi incoraggiano ogni giorno a dare sempre il massimo ed è bello avere con te la tua famiglia, sapere che ti sono accanto pronti a tirarti su quando ci sono quei momenti in cui ti butti. Mi immagino io che mi accascio una pozza di fango e loro che mi tirano su pulendomi il viso e che mi spingono in avanti. E' come quando sei bambina e vuoi imparare ad andare in bici senza rotelle, ti sorreggono la bici per poi lasciarti andare quando vai spedita e poi ti aiutano di nuovo a stare su quando sbandi."

Francy: "è davvero importante avere la tua famiglia pronta a sorreggerti e incoraggiarti... l'ho sperimentato sulla mia pelle. 
La persona che più tra tutte ti ha incoraggiata a scrivere?"

Ilaria: "eh sì, molto importante!
Quando ho iniziato la prima stesura del primo libro di Love Vampire è stata mia sorella Serena a incoraggiarmi di pubblicarlo, di farlo diventare un vero libro, poi grazie alla sua pubblicazione ho incontrato due persone fantastiche, Consuelo e Serena, senza di loro sarei persa, la prima è la mia grafica e la seconda il mio editor, ma sono anche le mie migliori amiche che ogni giorno sopportano i miei sfoghi e mi spronano ad andare avanti e mi "obbligano" a scrivere 🙂
Ma un grazie grande lo devo fare anche alla mia piccola Lisa che è ogni giorno mi ripete che è fiera di avere una mamma scrittrice, le mie sorelle e la mia cara amica Francesca che è la mia fan più accanita!
Loro sono importanti perchè se non ho mai smetto di lottare per questo sogno è solo grazie alla forza che mi trasmettono"

Francy: "ci sono stati momenti di "blocco dello scrittore"? e come li hai superati?"

Ilaria: "Il grande blocco è avvenuto tre anni fa. Ero arrivata a un punto (purtroppo anche dovuto a case editrici e persone che mi hanno buttato giù) che non riuscivo più a scrivere ma stavo male perchè non scrivevo, era come un pò il cane che si morde la coda... non riuscivo a scrivere ma volevo, eppure non riuscivo... stavo davvero male. Avevo diverse storie da finire ma non sapevo come continuare e non avevo più idee per altre storie. Guardavo le altre andare avanti e mi dispiaceva, ma non sono mai stata invidiosa o gelosa, questo mai! Poi per fortuna il Signore mi ha voluto aiutare e una sera, per caso ho scoperto gli U-Kiss, grazie a loro sono rinata, so che non è stato un caso, il caso non è esiste. In quei giorni ho chiesto così tante volte di poter tornare quella di un tempo, la scrittrice che sognava, la bambina che inventava storie ed è successo."

Francy: "Sono felice che quel periodo sia passato..... 😉 e come vedo le soddisfazioni sono arrivate dato che poi alcuni tuoi romanzi sono stati acquistati da case editrici 😉"

Ilaria: "Esatto! Le soddisfazioni arrivano a chi sa attendere, finalmente tutto si è sistemato! Love Vampire e uno dei due romanzi M/M, il primo ch ho scritto, sono stati accettati tutti e tre dalla stessa casa editrice, il nuovo romanzo che ho pubblicato su Amazon La Nuova Triade piace e in questi giorni stiamo correggendo il romanzo che uscirà presto con la casa editrice Omnia Group. Sono molto felice, è un periodo che mi sta soddisfacendo e ne sono davvero entusiasta, poi sto scrivendo molto e a luglio terrò una lezione presso un'associazione artistica che organizza corsi di scrittura "

Francy: "Ma che bello! 😉 quindi sei impegnata su più fronti...."

Ilaria: "Si, esatto!"

Francy: "Parliamo della tua recente saga La nuova triade
Come e quando nasce?"

Ilaria: "La nuova Triade è una storia nata prima del mio periodo nero. E' la storia di tre ragazze: Isa, Selene e Corinne, loro sono tre gemelle che sono state divise dalla nascita e portate via dal loro mondo per salvarle e permettere loro di tornare quando pronte per salvarle dalla minaccia di Bauglir, l'oscuro signore.
Le tre ragazze crescono in posti e modi differenti, ciò che hanno in comune sono l'aspetto, re gioielli che portano da sempre e dei sogni, che sono frammenti del loro passato, ma che loro non conoscono, che presto però scopriranno e da lì a loro vita verrà completamente stravolta.

E' una storia che è nata come tante, così, un giorno, parlando con le mie amiche Serena e Consuelo e ci siamo dette perchè non inventiamo una storia su di noi dove siamo delle gemelle e che apparteniamo a un altro mondo, così io ho avuto il compito di scriverla. E' stata tanti anni nel mio pc e finalmente è arrivato il momento di farla conoscere, siamo così felici ed entusiaste di vederle prendere finalmente vita."

Francy: "ci sono state scene che hai trovato difficile scrivere?"

Ilaria: "Sì, ci sono state, ma come in ogni romanzo che scrivo, mi lascio prendere molto dalle emozioni e alle volte una scena mi prende davvero molto. Una parte in cui davvero ho pianto è stata quando descrivo Isa, essendo me stessa esprimere ciò ero non è stato facile. Un altro pezzo difficile è quando Eruv parla della morte di sua madre, un momento davvero pesante perchè mi immaginavo la scena e mi sono immedesimata in lui che in quel momento era appena un bambino, ho pensato " fosse capitato a me ne sarei rimasta traumatizzata"

Francy: "Hai mai pensato di scrivere a quattro mani?"

Ilaria: "Sì, molte volte mi è venuta l'idea e non è detto che presto possa farlo, l'idea di collaborare con un'altra persona a scrivere una storia deve essere davvero bello ed emozionante, è un'idea affascinante."

Francy: " quale romanzo che hai letto consiglieresti assolutamente ai nostri lettori?"

Ilaria: "Eh bella domanda, ne ho letti così tanti e tanti ne consiglierei, prima di tutto quelli di Viviana Leo, è una scrittrice di grande talento e adoro i suoi libri. Amo anche Jenny Han e la saga Hyperversum. Consiglio anche L'imbroglio dell'anima di Debora de Lorenzi e Solo a un passo da te di Flora Gallent. Mi piace anche molto Marie Kondo, l'autrice del potere del riordino. La saga di Fallen l'adoro. 
E poi ci sono i libri che ho letto da bambina come: I ragazzi della via Pal, Il giornalino di Gian Burrasca, Il delfino, Il GGG, Il popolo dei minimei.
Ma sono davvero tantissimi i libri e sarebbe una lunga, lunghissima lista "

Francy: "E invece un tuo romanzo che consiglieresti assolutamente da leggere?"

Ilaria: "Eh altra bella domanda! non saprei quale scegliere perchè tutti sono una parte di me, sono miei piccole creature, proprio come i figli, non si può avere un preferito e poi tutti parlano di cose diverse che sarebbe davvero difficile. Love Vampire è per chi ama il fantasy, l'amore e i vampiri, Un desiderio inaspettato per chi ama i romanzi M/M ed è per chi come i due protagonisti ha vissuto o sta vivendo qualcosa di simile e vuole essere un incoraggiamento a non vergognarsi di chi si decide di amare, Little Rosie è per chi ama gli angeli, Arrenditi all'amore è per chi ama il vero amore e per chi crede nella sua forza, ed è un romanzo M/M e La nuova triade è un fantasy ambientato in un altro mondo, quei classici fantasy di una volta. Inoltre ci sono i due romanzi brevi Angel Inside e Tutto accade a San Valentino, il primo un fantasy ambientato in Toscana e l'altro una storia d'amore e sogni ambientata in Corea. 
Purtroppo non so proprio scegliere, l'unica cosa che posso consigliare è di lasciarsi guidare dal proprio gusto, di leggere la trama e farsi suggerire dal cuore quale scegliere "

Francy: "Capisco... sogni nel cassetto?"

Ilaria: "Continuare a scrivere e poter far sognare sempre più persone con le mie storie, veder crescere felice la mia piccola Lisa e che i suoi sogni possano diventare realtà anche per lei. Solo questo vorrei ❤"

Francy: "Bellissimi sogni... "

Ilaria: "Grazie.."

Francy: "Grazie Ilaria per essere stata con noi e per aver risposto alle mie domande "

Ilaria: "Grazie a te per questa favolosa opportunità ❤"

La nuova triade

Trama: 

La guerra ormai era alle porte del castello di Aeglos, piccolo regno delle montagne. Anche lì il signore del male, Bauglir, aveva allungato le sue ossute e lunghe mani. Anche lì la morte aveva distrutto un regno. Brandir re di Aeglos resisteva con le sue armate, deciso a non permettere al signore del male di rendersi padrone a casa sua, ma anche se le truppe del re erano forti e numerose, nulla potevano contro la magia nera di Bauglir, la regina Annael lo sapeva e chiese alle guardiane di difendere le loro figlie: tre splendide bimbe che avrebbero avuto il compito di salvare il regno e tutto il loro mondo.

Isa, Corinne e Selene sono tre gemelle e sono state separate quando avevano appena un anno. Divise hanno vissuto una vita normale, senza sapere l’una dell’altra ma c’è una cosa che le accomuna, i sogni: frammenti di ricordi che loro non conoscono, ma che racconta di un passato che appartiene a loro.

Presto il loro destino si incrocerà e scopriranno la loro vera identità e la loro missione.

Isa, Corinne e Selene non sono tre comuni ragazze, non fanno parte di quel mondo che chiamano casa. Quale sarà dunque il destino che le lega? Qual è il passato che hanno dimenticato?

Con l’aiuto di tre ragazzi, tre guardiani di un altro mondo dovranno riacquistare i loro ricordi e imparare a dominare i loro poteri in fretta, perché un male oscuro vuole ucciderle e impadronirsi del loro potere.

Le tre ragazze dovranno abbandonare la loro vita di sempre, i loro cari e iniziare la strada verso la loro identità per poter così salvarsi e salvare il loro vero mondo perché loro sono la nuova Triade.


ESTRATTI

"Le tre sorelle si allontanarono e guardando negli occhi i loro amori svanirono tenendosi per mano.
«Riusciranno?», chiese Alcaimo preoccupato.
«Sì», rispose deciso Macardil. «Loro sono la nuova triade, la più potente. Riusciranno». I tre guardiani di Celeborn rimasero ancora alcuni secondi in silenzio, fissando il punto in cui poco fa erano svanite Isa, Selene e Corinne. Il vento soffiava leggero su quel mondo.
«Siete pronti?», chiese poi Macardil. Senza dir nulla Eruv e Alcaimo si avvicinarono e poi svanirono anche loro, iniziava il conto alla rovescia."


"«Il mio nome per intero è Eruvarno, ma nessuno mi ha mai chiamato così, a parte mia madre. Lei era una donna bellissima, dolce e forte. Lavorava a palazzo, per i genitori di Alcaimo. Un giorno il generale delle guardie di Celeborn, che era anche uno dei guardiani si innamorò di lei e viceversa. Dalla loro unione nacqui io. Eravamo felici, avevo un padre e una madre favolosi. Eravamo una famiglia felice, unita e quando venne comunicato che sarei stato il successore di mio padre, bè la sua gioia e il suo orgoglio arrivarono alle stelle. Poi quel dannato di Bauglir rovinò tutto. Uccise mia madre davanti ai miei occhi. Bauglir voleva che mi consegnasse a lui e con me il potere di uno dei guardiani. Lottò, ma la potenza del signore oscuro la schiacciò. Posso ancora vedere il suo sguardo pieno di lacrime che mi rivolse. Io ero nascosto fra gli assi del pavimento. Vidi il suo sangue colare accanto a me. Una cosa orribile. Mi rifiutai di dormire, perché ogni volta che chiudevo gli occhi rivedevo la scena. Iniziai ad allenarmi per poter un giorno vendicare mia madre e mio padre». "





Alla prossima...



domenica 22 gennaio 2017

Ti consiglio un classico: L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY

Cover: 

Titolo: l'amante di Lady Chatterley
Autore: D.H Lawrence

Connie è una giovane nobildonna , dopo una giovinezza in giro per l’Europa sposa Clifford Chatterley, un giovane della bassa aristocrazia, che le darà il titolo di Lady. Purtroppo però sir Clifford viene ferito diventando così paraplegico. Occuparsi di un marito malato, egoista, freddo, insensibile e troppo egocentrico  l’impossibilità di non avere figli, e la mancanza di passione nella coppia  provoca a Connie una serie di problemi, tra  cui una crisi profonda, questo la porterà a tradire il marito con Michails un giovane  di passaggio in Inghilterra. Ma presto si renderà  conto che neanche Michails può dargli ciò che desidera ovvero una passione, che le faccia dimenticare la sua gabbia dorata. Ben presto però  la giovane lady Chatterley s’innamora del guardiacaccia della tenuta. Oliver è tutto ciò che lei desidera, è un uomo anticonformista proprio come lei, l’appaga sessualmente, ma anche mentalmente  ed emotivamente, in Oliver trova l’uomo che cercava, quello che credeva non esistesse più quella che la fa innamorare tanto da voler un figlio da lui e da richiedere il divorzio da sir Clifford. 

Che dire, è un romanzo che venne pubblicato nel 1926 in Italia, e provocò un grandissimo clamore, e scandalo tant’è che in Inghilterra non venne pubblicato prima del 1960. E’ stato un romanzo molto interessante e intrigante, qui non si parla solo di un uomo e una donna che si amano, questo romanzo descrive le persone di quel periodo l’ipocrisia che faceva padrona in quell’Inghilterra tanto stimata, denuncia le prima rivoluzioni industriali poiché queste cambiavano gli uomini che diventavano sempre di più desiderosi di far soldi. Ma di per sé il vero scandalo fu la storia d’amore tra una donna della borghesia, e un guardiacaccia, un servo.  Connie e Oliver ci fanno capire quanto sia importante farsi trasportare dai sentimenti, ragionare con cuore, stomaco e sesso. Credo ci vogliano far capire quanto sia importante lasciare i giudizi della gente ad altri e lasciarsi andare con la persona amata. Per essere un romanzo del ‘900 credo che Lawrence ha tutta la mia stima per essere stato uno scrittore vero, che descrive le cose come stanno. Certo non è un romanzo da leggere quando ci si vuole riposare, o ci si vuole godere un bel tea pomeridiano, è un romanzo che va letto con molta attenzione e che va anche un po tradotto ( a mio parere) ma credetemi vi darà immense soddisfazioni.  E’ uno di quei romanzi che rimarranno impressi nella mia mente ( anche se cime tempestose rimarrà sempre il mio preferito) 

Cinque cuoricini per Lawrence e la sua Lady Chatterley

alla prossima



Eccoci a lanciare il Giveaway dedicato a questo romanzo, se la recensione della nostra amata Giusy vi ha incuriosito seguite le semplici regole per avere la possibilità di portarvi a casa una copia cartacea del romanzo L'AMANTE DI LADY CHATTERLEY

Per poter partecipare bisogna
-essere lettori fissi del blog
-commentare il post e condividerlo taggando almeno un amico

il giveaway avrà termine Lunedì 23 gennaio alle ore 18,00




Un Tea letterario con... VIOLA RAFFEI


Buona domenica lettori, con un po' di ritardo eccoci nuovamente con la nostra rubrica letteraria... ospite di oggi è Viola Raffei...

Francy: Ciao Viola, grazie per essere qui con noi oggi... partiamo con la domanda di rito... Come nasce la tua passione per la scrittura? 

Viola: "Grazie a te per l'ospitalità
Tutto nasce quasi per gioco, a settembre del 2015, inizio a scrivere su un vecchio blocco la mia storia. Ho sempre avuto un sacco di fantasia ma non credevo riuscissi a scrivere un romanzo. Poi a fine gennaio perdo il lavoro; a parte il primo momento di sbandamento generale, decido di dedicarmi completamente ai mie protagonisti e ultimare la storia."

Francy: " la tua passione per la scrittura è legata anche alla passione per la lettura?"

Viola: "Si mi piace tanto leggere anche se adesso riesco meno, leggo erotici e qualche rosa. Mi é sempre piaciuto molto per evadere dalla quotidianeità."

Francy: "Ecco perchè il genere che scrivi verte sull'erotismo... 
personalmente non ho ancora letto i tuoi due romanzi, ma spero di riuscire a farlo molto presto... 

Viola: "Si diciamo che l'erotismo mi piace, é un aspetto della vita che mi incuriosisce tant'é che per un periodo sono stata rappresentante di sex toys. In fondo fare l'amore é la  massima rappresentazione del volersi bene no?"

Francy: "Pienamente d'accordo con te...dato il genere che scrivi, hai mai pensato a pubblicare sotto pseudonimo?

Viola: "Si sì Viola Raffei e' uno pseudonimo non è il mio vero nome"

Francy: "aaaaah scoperta clamorosa... pensavo fosse un vero nome.... come non detto!"

Viola: "Tranquilla, me lo dicono tutti!"

Francy: "dove trovi l'ispirazione per i tuoi romanzi?"

Viola: "Sinceramente non c'è qualcosa che mi ispiri più di altre e' tutto nella mia testa... la lascio vagare finché non trovo l'idea che mi fa dire: perfetto!"

Francy: "Cosa hai pensato quando la casa editrice ti ha dato una risposta positiva al tuo romanzo?"

Viola: "Quando il mio editore mi ha contattata sono entrata in uno stato mentale assurdo, non ci potevo credere, non era possibile che il mio romanzo sarebbe stato pubblicato in così poco tempo. (manoscritto mandato a metà maggio e pubblicato a fine luglio)"

Francy: "woow, sono stati rapidissimi!
sappiamo che oltre ad essere scrittrice sei anche mamma e moglie, come riesci a conciliare la tua vita privata con la scrittura?"

Viola: "Non sempre é facile conciliare le due cose, sono sincera, così cerco di crearmi dei momenti per me per scrivere. A esempio il mattino presto o la sera tardi. Delle volte mi capita di scrivere di pomeriggio, con il sottofondo delle winx."

Francy: "si, capisco... io ho sempre in sottofondo canzoncine per bambini che provengono dai cartoni animati... 
la tua famiglia come ha preso la notizia che una casa editrice avrebbe pubblicato il tuo romanzo?
insomma, cosa ne pensano del fatto che scrivi?"

Viola: "Mio marito e le mie amcihe sono molto fieri di me, non ci possono ancora credere. I miei sanno che ho scritto un romanzo ma non lo hanno letto, non sanno bene di cosa parli però mi chiedono e sono altrettanto fieri."

Francy: "Questa è una cosa fondamentale, avere l'appoggio di chi ami... chi è la persona che più tra tutte ti ha incoraggiata ad andare avanti nella scrittura?"

Viola: "In assoluto mio marito!"

Francy: "Stai lavorando a qualche altro romanzo al momento?"

Viola: "A dire il vero si, mi sono messa di nuovo a scrivere, anche se vado con molta calma, la storia é in testa devo solo trovare il modo giusto per raccontarla."

Francy: "come reagisci alle recensioni negative?"

Viola: "Non piace mai riceverne ma servono tantissimo per crescere e migliorarsi. Ti forgiano in qualche maniera."

Francy: "Certo, sopratutto se costruttive... 
Oltre alla scrittura e la lettura quali altre passioni hai?"

Viola: "Lo shopping conta? No sinceramente oltre la mia famiglia sono le mie uniche passioni!"

Francy: "sogni nel cassetto?"

Viola: "Scrivere qualcosa di veramente unico!"

Francy: "Non pensi di averlo già fatto scrivendo A modo mio? insomma, credo che il genere erotico sia molto difficile da scrivere senza cadere nel banale e nel volgare e stando alle recensioni che si leggono, il tuo libro piace molto!"

Viola: "La storia di Leo & Julie per me è bellissima ma è normale, un po' come per noi mamme che vediamo i nostri figli bellissimi. Quello che voglio dire è che mi piacerebbe scrivere una storia che abbia un enorme successo, sarebbe bellissimo poter vivere dello scrivere!"

Francy: "un romanzo che hai letto e che consigli assolutamente"

Viola: "Ultimamente leggo solo Made in Italy"

Francy: "a noi piace tantissimo il made in Italy!"

Viola: "Mi è piaciuto un sacco il romanzo di Ava Lohan, di Zoe Blac, Michela Ray, ... insomma tante brave scrittrici del mio stesso genere che stanno cercando spazio nel panorama letterario
Il mio preferito in assoluto però è di una straniera, la Day con la Crossfire Series, e quello di Ava Lohan"

Francy: "bene....  anche a me è piaciuto molto il romanzo di Ava!"
un tuo romanzo invece che consigli?"

Viola: "Tra i due? Il secondo per me è più curato del primo, intendo A modo nostro"

Francy: "perfetto  grazie Viola per essere stata con noi e per aver risposto alle mie domande. Sei stata davvero gentilissima...."

Viola: "Grazie a te Francy!"

A modo nostro

trama
Seconda puntata delle schermaglie amorose di Julie e Leonardo (e Gabriele…) che nel romanzo “A modo mio” avevano dato vita a incomprensioni, liti, tradimenti, pianti, gioie, amore e sesso, come si conviene a una coppia di giovani innamorati e passionali. E bellissimi. Ora è tutto quieto. Le cose vanno bene tra Julie e Leo, anzi, si vogliono sposare! Si amano, intendono giurarsi amore eterno. Quindi, tutto bello? Ma figuriamoci…anzi, ci scappa pure una tragedia che incrinerà nuovamente i rapporti tra i mancati sposi. E il passato riaffiora nelle vesti di Gabriele, amore mai sopito e mai veramente appagato. Vogliamo dimenticare uno dei sentimenti più dannosi per l’amore, la gelosia? Ovvio che non poteva mancare. I passionali son fatti così e i danni che sa fare la gelosia son ben noti e devastanti, quasi come gli equivoci, le incomprensioni, tipiche di chi è adulto, ma talvolta ha la testa da adolescente. C’è chi afferma che l’amore, alla fine, vince sempre. Nella vita di tutti i giorni… non sempre. E tra Julie e Leo? Scopritelo dopo le pagine di questo avvincente, emozionante, coinvolgente romanzo di Viola Raffei. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO.




Grazie come sempre di seguirci e stare con noi... alla prossima...


sabato 21 gennaio 2017

Presentazione: REMEMBER di Ashley Royer

Cover:

Vincitore del Premio Wattys 2014:
il riconoscimento per il miglior
talento letterario su Wattpad
Una storia dolcissima
che racconta in modo delicato
l’amore, la perdita e la malattia

Titolo: Remember
Autrice: Ashley Royer
Editore: De Agostini
Data Pubblicazione: 31 gennaio 2017
Pagine: 320
Formato cartaceo: 14,90€
Formato digitale: 6,99€

Dopo una tempesta arriva sempre il sereno. Levi ne è
convinto. Per tutta la vita ha osservato la pioggia e ha rincorso
gli arcobaleni, credendo ciecamente nel lieto fine. Ma un giorno
tutto è cambiato: il giorno in cui la sua ragazza è morta in un
terribile incidente. Da quel momento il temporale l’ha
inghiottito, e la luce non è più tornata. Così Levi ha smesso di
parlare. Preoccupata per lui, la madre gli propone di prendersi
una pausa e di raggiungere il padre, in Maine. Levi non ha voglia
di lasciare l’Australia, ma ancor di più non ha voglia di lasciare i
propri ricordi. Alla fine però decide di partire. E sarà proprio
dall’altra parte del mondo che Levi incontrerà Delilah, il suo
arcobaleno. 

ESTRATTO


“Chiudo gli occhi e cerco di calmarmi. Ma tutto quello che riesco a vedere è il volto di quella ragazza. Il suo sorriso,
la fossetta sulla guancia sinistra. Rivedo i capelli che le cadono sulle spalle e le guance che arrossiscono mentre
la scatola le sfugge dalle mani. Pensavo davvero che fosse lei. Pensavo che fosse tornata. Ma non è possibile. Delia
non tornerà mai. Non la rivedrò mai più.”


Una nuova storia, tutta da scoprire...